Settore viaggi sotto pressione in Europa, preoccupa la variante Delta

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – La diffusione della variante Delta del Covid-19 mette sotto pressione il settore viaggi in Europa. Il sottoindice Eurostoxx 600 è il più penalizzato dagli scambi nel Vecchio Continente. Risentono della situazione la maggior parte dei titoli del comparto, dalle compagnie aeree, alle catene alberghiere. A Parigi, sul Cac40 in calo Accor, quando – fuori dal paniere principale – è debole anche AirFrance-Klm. In calo anche Adp (Aeroporti di Parigi), che perde un punto percentuale.

La società che gestisce gli scali della capitale francese ieri ha pubblicato i dati sul traffico passeggeri per il mese di luglio 2021, quando è stato toccato il livello più alto dall’inizio della pandemia, anche se il numero dei viaggiatori è ancora pari alla metà di luglio 2019. Alla Borsa di Madrid, Melia Hotels perde quasi due punti come Iag (casamadre di Iberia e British Airways). Iag è in calo anche alla Borsa di Londra. Sempre a Londra, Easyjet è in flessione di meno di un punto ma il calo pesante è quello di Tui, in forte perdita pure a Francoforte. Segno meno per la tedesca Lufthansa, che estende la debolezza già registrata alla vigilia, quando è stato annunciato che lo stato tedesco ha iniziato la vendita di una parte della sua quota nel capitale della compagnia aerea.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *